EXHIBITION PAST

ECUMENE - STEFANO MARIO ZATTI

ECUMENE è ciò che rende abitabile la Terra, "la casa dove tutti viviamo", un abbraccio collettivo di fedi. In questo modo la preghiera, cifra comune delle opere di Zatti, diventa un modo per riempire la casa, darle un nome. Questa mostra, aperta dal 13 al 15 settembre, sarà l'ultima occasione per osservare l'ambiente dell'antica tipografia nella sua forma originale prima di un grande intervento stilistico a cura di A+M2Architects.

Read more...

DOVE - Juan Eugenio Ochoa

Assenza presenza luce ombra, questi sono i temi che dominano le tele di Juan Eugenio Ochoa. Atipografia si fa tela, veli trasparenti e indaco intervallano lo spazio come giochi pittorici e lo spettatore diventa presenza. Da qui, Juan Eugenio cambia supporto, la luce è trasparenza, l’ombra colore.

Read more...

Tre anni sulla Pietra

Stefano Mario Zatti, Giorgia Fincato, Marta Allegri

Read more...

The Perfect Tannery

ATIPOGRAFIA presenta Stuart Franklin / Mark Power THE PERFECT TANNERY un progetto fotografico sulla nuova identità conciaria a cura di Elena Dal Molin e Lynda Scott da un progetto di Gaetano Castellini Curiel e Elena Dal Molin

Read more...

ARCHÈ. Ben prima del nome chiamato.

Personale di Mirko Baricchi dal 9 giugno al 17 luglio 2016 negli spazi di Atipografia.

Read more...

Erranza / Del Radicante e di altri segni

Giovedì 31 marzo 2016 inaugura Erranza, bipersonale di Elisa Bertaglia ed Enrica Casentini curata da Petra Cason Olivares negli spazi di Atipografia.

Read more...

DENIS RIVA / CARTE SOSPESE

Sabato 6 febbraio 2016 inaugura Carte Sospese, personale di Denis Riva negli spazi di Atipografia.

Read more...

MARTINA MERLINI E ALBERONERO / DICOTOMIA

Titolo ispirato dal primo degli argomenti di Zenone contro il movimento, un ragionamento di Martina Merlini e Alberonero all'interno dello spazio di Atipografia.

Read more...

MATS BERGQUIST / ALLT VAD VI ÖNSKAT SÖNDERKYSST

Tutto quello che abbiamo sempre desiderato. Consumato di baci

Read more...

MATTIA BOSCO / FIORI VIOLENTI

Mattia Bosco si cimenterà con i grandi temi della forma e della materia, assoluti protagonisti di questa mostra, nel tentativo di riscontrare una continuità o un contrasto tra la tangibilità delle cose e la nostra stessa corporeità.

Read more...

CARLO BERNARDINI / COORDINATE INVISIBILI

Per Carlo Bernardini l’architettura preesistente non è mai una dimensione chiusa, finita, ma una realtà potenziale, ipotetica, con la quale instaurare accostamenti inattesi e suggestivi. Così le sue geometrie luminose penetrano il luogo e lo “fecondano”, proponendo un’estetica alternativa e una nuova modalità di relazione spaziale.

Read more...

ANDREA BIANCONI / TUNNEL CITY

Il tema del tunnel, inteso come vortice in cui tutto avviene dopo e prima l’entrata e l'uscita, simbolo delle infinite possibilità dei significati, viene sviluppato attraverso un ricco percorso espositivo fino a creare una vera e propria mappatura, che trova la sua valenza infinita e nascosta nell'intimità dello spettatore.

Read more...