EXHIBITION PAST

Tre anni sulla Pietra

Stefano Mario Zatti, Giorgia Fincato, Marta Allegri

Read more...

The Perfect Tannery

ATIPOGRAFIA presenta Stuart Franklin / Mark Power THE PERFECT TANNERY un progetto fotografico sulla nuova identità conciaria a cura di Elena Dal Molin e Lynda Scott da un progetto di Gaetano Castellini Curiel e Elena Dal Molin

Read more...

ARCHÈ. Ben prima del nome chiamato.

Personale di Mirko Baricchi dal 9 giugno al 17 luglio 2016 negli spazi di Atipografia.

Read more...

Erranza / Del Radicante e di altri segni

Giovedì 31 marzo 2016 inaugura Erranza, bipersonale di Elisa Bertaglia ed Enrica Casentini curata da Petra Cason Olivares negli spazi di Atipografia.

Read more...

DENIS RIVA / CARTE SOSPESE

Sabato 6 febbraio 2016 inaugura Carte Sospese, personale di Denis Riva negli spazi di Atipografia. Dopo Dicotomia, bipersonale di Alberonero e Martina Merlini in cui lo spettatore è stato catturato da forme e texture in una sfida tra bianco, nero e colori, ecco il mondo di Denis Riva fatto di carta e pittura. Termine chiave della mostra è la Sospensione, in linea con il tema cardine della nuova stagione di Atipografia: Epochè.

Read more...

MARTINA MERLINI E ALBERONERO / DICOTOMIA

Titolo ispirato dal primo degli argomenti di Zenone contro il movimento, un ragionamento di Martina Merlini e Alberonero all'interno dello spazio di Atipografia.

Read more...

MATS BERGQUIST / ALLT VAD VI ÖNSKAT SÖNDERKYSST

Tutto quello che abbiamo sempre desiderato. Consumato di baci

Read more...

MATTIA BOSCO / FIORI VIOLENTI

Mattia Bosco si cimenterà con i grandi temi della forma e della materia, assoluti protagonisti di questa mostra, nel tentativo di riscontrare una continuità o un contrasto tra la tangibilità delle cose e la nostra stessa corporeità.

Read more...

CARLO BERNARDINI / COORDINATE INVISIBILI

Per Carlo Bernardini l’architettura preesistente non è mai una dimensione chiusa, finita, ma una realtà potenziale, ipotetica, con la quale instaurare accostamenti inattesi e suggestivi. Così le sue geometrie luminose penetrano il luogo e lo “fecondano”, proponendo un’estetica alternativa e una nuova modalità di relazione spaziale.

Read more...

ANDREA BIANCONI / TUNNEL CITY

Il tema del tunnel, inteso come vortice in cui tutto avviene dopo e prima l’entrata e l'uscita, simbolo delle infinite possibilità dei significati, viene sviluppato attraverso un ricco percorso espositivo fino a creare una vera e propria mappatura, che trova la sua valenza infinita e nascosta nell'intimità dello spettatore.

Read more...